Agevolazioni fiscali

La normativa fiscale riserva un trattamento di riguardo a chi vuole fare una donazione a una onlus come l'Associazione Amici dell'Hospice di Lainate

AGEVOLAZIONI SULLE EROGAZIONI LIBERALI DELLE PERSONE FISICHE CHE POSSONO OPTARE TRA:

  • la deducibilità, per le liberalità in denaro o in natura, nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato, e comunque nella misura massima di 70.000 € annui (art. 14 comma 1 D.L. n. 35/2005 e successive modificazioni (L. 80/2005).
     
  • la detrazione dall’Irpef del 26% calcolata sul limite massimo di 30.000 euro per un risparmio fino a 7.800 euro (art. 1 commi 138 e 138 legge 23/12/2014 n. 190).
     

AGEVOLAZIONI SULLE EROGAZIONI LIBERALI DELLE IMPRESE CHE POSSONO OPTARE TRA:

  • la deducibilità, per le liberalità in denaro o in natura, nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato, e comunque nella misura massima di 70.000 € annui (art. 14 comma 1 D.L. n. 35/2005 e successive modificazioni (L. 80/2005).
     
  • la deduzione delle donazioni per un importo non superiore a 30.000,00 euro o al 2% del reddito d'impresa dichiarato (art.100, comma 2 lettera h del D.P.R. 917/86);
     

Documenti per l'ottenimento dell'agevolazione

In sede di dichiarazione dei redditi è obbligo conservare la ricevuta del versamento in quanto, pur non essendovi l'obbligo di allegare la stessa alla dichiarazione dei redditi, può essere successivamente richiesta a verifica degli oneri detraibili dichiarati.

Ciò che va conservato è la ricevuta del bonifico rilasciato dalla banca o l’estratto conto della carta di credito rilasciato dall’azienda di credito, non è sufficiente la ricevuta di donazione emessa dall'Associazione né è ammessa la deducibilità per i contributi versati in contanti.